Area Riservata

:: User
:: Password
Registrati

 Utenti On-Line 126

6^ Gran Fondo del Sulcis

Cristiano CARBONI - Sabato 6 Marzo 2012 18:13


La Gran Fondo del SULCIS è l’unica manifestazione podistica in Sardegna “sui generis”, non tanto per la distanza da coprire, di appena 25 Km, ma per il percorso molto tecnico. Il tracciato si snoda infatti, lungo la Strada Provinciale 1 che collega Uta a Santadi immersa completamente nelle bellezze naturali dello splendido parco naturalistico di Monte Arcosu, attraversando rinomate località faunistiche come Fanebas. Uno sterrato che, parte un chilometro dopo la chiesetta di Santa Lucia ove è stata situata la partenza e, si inerpica sino 483 metri con pendenze che variano dal 2 al 14%. Superato il diciannovesimo chilometro si percorre l’ultimo tratto in discesa e si raggiunge il traguardo allestito presso la caserma della forestale in località San Pantaleo. Gli oltre 200 atleti partecipanti ricorderanno sicuramente questa 6^ edizione, che qualcuno ironicamente ha ribattezzato Gran “Fango” del Sulcis. In effetti, le condizioni meteo avverse non hanno dato tregua sin dalla prima mattinata, una leggera schiarita ha dato giusto il tempo di ritirare i pettorali, fare qualche minuto di riscaldamento ed attendere la partenza, che e’ stata puntuale alle 9.30. Intorno al nono chilometro ha iniziato nuovamente a gocciolare sempre più insistentemente. Al diciottesimo l’acqua si è trasformata in grandine e si è abbattuta pesantemente sugli atleti e sui volontari dell’organizzazione che imperterriti non hanno abbandonato i presidi. I chicchi di grandine che ci colpivano le mani e il viso congelati ci sono sembrati sassi che piovevano dal cielo! La strada ormai fangosa si è trasformata in un insieme di rigagnoli costringendoci a repentini cambi di direzione. Le scarpe inzuppate diventate sempre più pesanti e le temperature rigide hanno costretto al ritiro forzato alcuni atleti che sono partiti con abbigliamento tecnico non proprio adatto alla giornata. Il maltempo non ha concesso tregua neanche dopo l’arrivo ed ha costretto gli atleti ad un veloce cambio e ad una ripartenza verso casa per una meritata doccia calda. Diciassette gli atleti della nostra Polisportiva che hanno concluso la gara: sul podio il solito Chicco TUVERI 10° assoluto e Michelina BELFIORI all’esordio con la maglia del GP Assemini. Nota di merito anche per l’altro esordiente del Gruppo Antonio STEFANI 9° nella MM35, ma anche per Diodato FULGHERI e Giorgio CASULA reduci rispettivamente dalla Mezza Maratona Roma-Ostia e da quella Barcellona. Da non dimenticare il 13° posto nella MM60 di Ignazio FARRIS che dopo il CROSS di Dolianova si è riproposto su questa distanza. Per gli altri atleti non resta che associarsi al pensiero di uno degli organizzatori: <<..con queste condizioni tutti meritano il primo posto…>>. Aspettiamo la 7^ edizione sperando in un clima più mite.

Classifica Generale