Area Riservata

:: User
:: Password
Registrati

 Utenti On-Line 38

2^ Maratona di Cagliari

Cristiano CARBONI - Mercoledì 5 Ottobre 2011 16:28


È trascorso poco meno di un anno dalla prima edizione ed ecco che Cagliari ospita la II^ Maratona della Solidarietà, organizzata, come nella precedente, dalla UPS Onlus. Unica manifestazione regionale sulla distanza di 42 Km e 195 metri è partita dalla piazza antistante il municipio di Cagliari per concludersi nell’ex Campo CONI, ora intitolato al giovane arbitro Riccardo Santoru, dopo aver attraversato le vie dell’Hinterland Cagliaritano. La manifestazione ha catalizzato subito l’attenzione di tantissimi atleti, professionisti e non, provenienti da tutto il mondo. Circa 300 gli iscritti alla competizione, oltre un centinaio in più rispetto alla passata edizione, 177 dei quali hanno tagliato il traguardo in una giornata tipicamente estiva. Non è mancato all’appuntamento anche il campione mondiale di ultramaratona Giorgio Calcaterra, partito tra i favoriti, ma giunto solo settimo e che sarà a Macomer il prossimo 22 Ottobre per la Sardinia Ultramarathon. Per la nostra Polisportiva pronti ai ranghi di partenza Giuliano Murredda, Chicco Tuveri, Giorgio Incani, Valentina Perria, Gigi Anniciello e Rudy Moretti, quest’ultimo alla sua prima esperienza su questa distanza. Chi invece non ha potuto essere presente alla partenza, nonostante sia stato uno tra i primi ad iscriversi è stato Efisio Deidda, amico e atleta della nostra Polisportiva che il destino nefasto ha strappato alla famiglia, agli amici e, all’atletica sua grande passione. Lui quella Maratona l’avrebbe voluta fare e, simbolicamente, lo abbiamo fatto noi per Lui. Per iniziativa del fratello Giampaolo e del grande amico Gianfranco Cancedda, con il quale aveva partecipato all’ultima Maratona di Trieste lo scorso 8 Maggio, e con l’approvazione del comitato organizzativo, abbiamo corso una Maratona a staffetta lungo tutto il percorso, dove il "testimone" era la sua maglia con il suo pettorale. A guidare gli “staffettisti”, partiti in coda alla manifestazione, sono stati i nostri maratoneti Gigi Anniciello e Rudy Moretti. Attorno a loro si sono uniti molti atleti anche di altre polisportive, e il numero cresceva lungo il tracciato. Simbolico il passaggio del testimone al 21° Km, ma l’emozione più grande è stata quando la staffetta ha imboccato Viale Diaz e lì si sono uniti gli amici e i familiari. All’ingresso del campo CONI l’ emozione era palpabile, gli occhi lucidi ,il pubblico in piedi che applaudiva e salutava Efisio che tagliava il traguardo della sua Maratona.

Classifica Generale

Photo Gallery