Area Riservata

:: User
:: Password
Registrati

 Utenti On-Line 16

Challenge Forte Village Sardinia

Maria Michela BELFIORI - Lunedì 03 Novembre 2014 22:38


È ormai da dodici anni che corro, tre che nuoto e solo da un anno che vado in bici. Sono tre discipline che ti permettono di stare a contatto con la natura, conoscersi meglio e capire quali sono i propri limiti. È un processo di riflessione meditativa e attiva. È un modo meraviglioso per mantenersi in forma e in salute. È un'attività che migliora l'autostima. Sono tre discipline che si possono praticare sia singolarmente sia in gruppo, accentua i legami e rafforza le amicizie. La strana espressione che aleggia sul volto dei triatleti non è dovuta solo alla fatica fisica ma anche al benessere interiore che questo sport ci può dare. Chi trae i maggiori benefici dell'attività non è il fisico ma la mente, è lo spirito. La miglior efficienza fisica induce una sensazione di generale benessere che si avverte sopratutto a livello mentale. Ci si sente più sciolti e leggeri, più agili e scattanti e ciò porta a vedere la vita con maggior ottimismo e predisposizione al buon umore. Al termine dello sforzo fisico, inoltre, ci si sente più rilassati e sereni, si è meno aggressivi nei confronti degli altri e, proprio perché stanchi, si apprezzano maggiormente i momenti di riposo. Le prime gare sono le migliori perché non esistono tempi da rispettare e pensi solo a una cosa, tagliare il traguardo e dire:”sono riuscita a portare a termine questa bella avventura”. Il 26 ottobre 2014 a S. Margherita di Pula-Forte Village ho portato a termine la mia prima gara di triathlon. È stata una bellissima esperienza, che mi ha permesso di vincere molte paure, soprattutto col nuoto, considerando che ho iniziato da zero come fanno i bambini. Durante questa gara mi sono ritrovata in compagnia di un bel gruppo di ragazze, e le mie paure sono svanite nel nulla portandomi dietro solo allegria e felicità. Il nuoto è stata la frazione che mi ha dato più soddisfazione in assoluto, perché in tre anni sono riuscita ad avere miglioramenti che non credevo di poter raggiungere. Anche la bici mi ha dato delle belle soddisfazioni. Pratico bici da strada da solo un anno, e quando per la prima volta l' ho presa in mano mi sembrava di volare. In gara ho avuto qualche difficoltà dovuta probabilmente alla mia poca esperienza. La corsa e la frazione finale del triathlon, è la più semplice perché correre è un movimento naturale, ma in realtà per me è stata la più faticosa. Sono ormai tre anni che corro portandomi dietro dei problemi di salute che non sono riuscita a risolvere ancora del tutto, questo comporta che non riesca a godere a pieno dei benefici di questo sport. In gara ho sofferto molto, ma lo scenario del bel posto e il sostegno caloroso della gente hanno fatto si che portassi a termine la gara. È stata un'esperienza bellissima con gente favolosa che ripeterò sicuramente al più presto.

Classifica Generale