Area Riservata

:: User
:: Password
Registrati

 Utenti On-Line 138

Campionato Italiano Cadetti e Cadette 2012

Giampaolo SPANU - Giovedì 11 Ottobre 2012 09:41


Si è appena concluso a Jesolo il Campionato Italiano Cadetti e Cadette 2012 di Atletica Leggera. La rappresentativa Sarda ha conquistato la diciannovesima posizione con 224 punti ottenuti dalle prestazioni da 13 Cadetti e 7 Cadette. Tra tutti spiccano le medaglie d’argento conquistate da Paolo CAREDDA e Riccardo USAI. L’Amsicorino nel salto triplo ha raggiuto la distanza di 13.77 metri, migliorando il personale di 13.25 e cedendo il primo gradino del podio a Tobia BOCCHI della rappresentativa Emiliana. Grande soddisfazione per Riccardo USAI, Asseminese tesserato con l’Atletica Valeria, che ha tagliato il traguardo dei 2000 metri in 5’40”78 migliorando di 11’’ il proprio personale di 5’51”75, conquistato a Dorgali nella notturna "Caccia al Minimo" lo scorso 10 Giugno, e frantumando dopo vent’anni il record sardo di categoria di 5’50”16 conquistato a Senigallia nel 1992 da Francesco ZINGO, tesserato all’allora l’Atletica Ozieri. Riccardo ha dovuto cedere il passo solo a CHIAPPINELLI della rappresentativa Toscana che ha segnato anche il nuovo primato italiano di categoria completando la distanza in 5’29”15. Il tempo segnato lascia ben sperare per il futuro di questo giovanissimo atleta allenato da Celestino USAI sotto l’occhio vigile del papà Luca Triatleta della nostra Polisportiva, che lo ha seguito sin dal suo esordio nel 2009 quando indossava anche lui la maglia della nostra Società. Un risultato sperato visto i precedenti delle ultime manifestazioni come quella già citata di Dorgali, il personale di 2’38’’97 ottenuti nei 1000 metri al XVI Meeting Terra disputatosi di Oristano; e non ultimo 4’31’’ ottenuti sulla distanza di 1609,36 metri, il famoso miglio di New York, nella manifestazione Dolia Corre sotto le Stelle disputatasi lo scorso 28 Luglio. Gli Under 16 sono rientrati dalla cittadina Veneta con altri importanti risultati positivi: nuovo personale nei 1000 metri per Andrea USAI dell’Atletica Valeria che ha fermato il cronometro a 2’43’’51; 15^ posto nel salto in alto per Paolo MUNTONI che ha raggiunto l’altezza di 1,65; nuovo personale nel giavellotto per Giulia GRAMIGNANO che ha segnato la distanza di 36,10 metri conquistando l’11^ posizione. Bene anche le batterie 4x100: i cadetti hanno tagliato il traguardo in 46’’96, le cadette in 52’’42. Sfortunata la prova negli 80 hs per la vicecampionessa italiana Giulia MANNU dell’Atletica Delogu, partita tra le favorite, ha rimediato una distorsione tibio-tarsica dopo aver urtato la prima barriera, concludendo la gara claudicante.

Classifica Generale